ultimi eventi

5‰

(non ti costa nulla, solo una firma)
Associazione Sankalpa Onlus:
C.F. 91017510248


Brasile

Nel 2004 P. Ireneo, patito dell’Oriente, approda, tramite conoscenze ed incontri fortuiti, in Brasile, guarda caso proprio a Recife, cuore dell’azione pastorale, sociale e politica dell’arcivescovo Helder Camara, vecchio buon amico di P. Davide Turoldo e conosciuto molti anni prima a Verona. Contesto che faceva parte delle avventure brasiliane della “teologia della liberazione”, che insieme alle grandi esperienze religiose d’oriente, costituivano gli innamoramenti giovanili di Padre Ireneo, così che, poco più che cinquantenne ha un ulteriore slancio a rischiare a 360° ed abbracciare la povertà senza paure e raccogliere la sfida della “teologia della restituzione”, ora che la democrazia è stata raggiunta.
"... Non ho nulla che mi trattiene e mi sento più libero per dare a tutti l’esperienza di amore che con Dio ho sperimentato in questi anni. Servire Dio è Servire l’uomo e, servo inutile, salpare per spazi nuovi, battaglie nuove, sogni antichi che ora possono trovare una realizzazione possibile".
Il Progetto si svilupperà a Barreiros e Palmares e comprende la creazione graduale di Centri comunitari di aggregazione e formazione in particolar modo per l’infanzia, l’adolescenza e le famiglie, nonché di appoggio per tutta la Diocesi.


africa
Il primo Centro polifunzionale “Francisco e Clara”, inaugurato a maggio 2005 e situato nella favela Tibirì a Barreiros, è andato via via crescendo diventando sempre più animato e frequentato.

Attualmente quasi 400 bambini, giovani e le rispettive famiglie lo vivono e si alternano in attività ricreative, educative, sociali, artistiche e religiose.

Il “Centro” non è una costruzione immensa e super accessoriata, è semplice, non molto grande, ma con un cuore enorme.
Tutti lo sentono come la loro seconda casa, per tutti è stata l’opportunità per scoprire capacità ed attitudini che non immaginavano di avere e soprattutto mettendole in pratica si sentono rinati. Infatti, tutti frequentano le scuole, qualcuno è approdato già all’università, c’è chi sta scoprendo una vocazione religiosa, altri fanno i primi passi nel mondo del lavoro... ma soprattutto c’è tanto entusiasmo, tanta passione e tanta voglia di fare.

Di tanto in tanto, poi, si aiutano anche alcune famiglie a risistemare la propria abitazione troppo fatiscente.

Nell’asilo della parrocchia, inoltre interveniamo per esigenze occasionali oltre ad aver attrezzato un gabinetto medico-dentistico.

Un’altra necessità è la sistemazione sia delle attrezzature che della sede della radio parrocchiale.

brasile
brasile
brasile


africa
Il sogno del primo vescovo di Palmares era poter avere un santuario per la diocesi (oggi di appena 50 anni) dedicata al Sacro Cuore di Gesù.
Su una collinetta, già di proprietà, era stata costruita una croce di legno ed ogni anno, l’ultima domenica di novembre, era meta di un sentito e popolato pellegrinaggio votivo (la Romaria).
Ci siamo affiancati per la realizzazione di questo sogno:
- marzo 2007 la posa della prima pietra;
- novembre 2008, l’inaugurazione
Oggi il santuario è completato anche con la donazione di un reliquiario contenente due reliquie, ma deve ancora essere sistemata la strada di accesso ed il piazzale antistante.

Oltre a questo, ci sarà da realizzare altre unità adibite alla formazione, all’aggregazione e ricreazione a disposizione di tutta la diocesi che è priva di ambienti e locali per accompagnare la popolazione.

brasile
brasile
brasile

Nella Romaria di fine novembre c’è sempre più partecipazione ed entusiasmo, ma il santuario è frequentato tutto l’anno dalle varie parrocchie per ritiri, incontri e appuntamenti vari.
Oltre a questo, ci sarà da realizzare altre unità adibite alla formazione, all’aggregazione e ricreazione a disposizione di tutta la diocesi che è priva di ambienti e locali per accompagnare la popolazione.